Impermeabilizzazioni

Realizziamo opere di impermeabilizzazione edile e coibentazione su:
– box interrati
– muri contro terra
– giardini pensili
– tetti piani
– tetti a falde
– terrazzi

Utilizziamo tanto le tecnologie tradizionali più consolidate, quanto le più innovative per casi particolari. Utilizziamo le migliori guaine e membrane bituminose fibrorinforzate e quelle in PVC.
I nostri interventi ottimizzano e valorizzano al massimo il vostro immobile: oltre all’impermeabilizzazione ed alla protezione contro gli agenti atmosferici, curiamo l’isolamento a inerzia termica e l’isolamento acetico.
Una superficie ricoperta da una guaina o da piastrelle, durante il variare delle stagioni, è sottoposta a uno sbalzo termico che può raggiungere i 100°C a causa dell’insolazione e del gelo. Se il tetto ha, ad esempio, una copertura a verde, tale sbalzo si riduce drasticamente con benefici effetti per il comfort dei locali sottostanti.
Il mantenimento del giardino pensile, nel rispetto e nella salvaguardia della struttura, permette la regolazione dei flussi d’acqua piovana che, nelle normali superfici edificate, è accelerato, sovraccaricando spesso gli impianti fognari.
L’impermeabilizzazione delle coperture è una fase del processo delle costruzioni particolarmente delicata e richiede capacità tecnica e prodotti adeguati.
Una buona riuscita di tale lavorazione assicura una lunga durata agli edifici e, soprattutto, il raggiungimento e mantenimento di adeguati standard di benessere abitativo, mentre una cattiva realizzazione è causa di problemi di abitabilità, mancanza di comfort e, spesso, ha come conseguenza ulteriore frequenti azioni legali dei proprietari e/o utilizzatori contro i costruttori delle opere.
Tra i sistemi di impermeabilizzazione consigliabili vi è il fissaggio delle membrane impermeabilizzanti mediante un adesivo bituminoso, che va a formare uno strato intermedio tra il supporto e la membrana impermeabilizzante ed assicura esso stesso un’ulteriore superficie impermeabilizzante. La posa in opera con tale sistema garantisce una perfetta adesione dello strato impermeabile al supporto ed è adatto alla maggior parte dei tipi di supporto esistenti e di materiali isolanti e, in particolare, ha il pregio notevole di lasciare inalterate le caratteristiche fisico-meccaniche degli strati impermeabilizzanti, perché le membrane non subiscono il deterioramento causato dall’applicazione a caldo, senza contare la riduzione dei tempi di cantiere.

Articoli

mpermeabilizzazione e protezione di ponti, piscine, vasche, viadotti, dighe, serbatoi per bio-gas, canali. Ripristino tetti in guaine bituminose, lamiere e calcestruzzo.

Zukunfthandel si è affermata nell’impermeabilizzazione di pavimenti e si avvale di strumentazioni e di professionisti dalla consolidata esperienza, per soddisfare le esigenze costruttive e di ripristino dei clienti con soluzioni mirate. A tal proposito proponiamo un sistema a due componenti, frutto della migliore tecnologia tedesca, che può essere impiegato sia come impermeabilizzazione che come rivestimento

La scelta di impermeabilizzare una pavimentazione garantisce protezione di lunga durata e risulta ottimale sia per nuove costruzioni sia per ristrutturazioni. Il rivestimento, eseguito con graniglia di quarzi ceramizzati colorati, oltre alla funzione impermeabilizzante esalta l’aspetto decorativo.

Le membrane bituminose sono tra i materiali più evoluti nel campo delle impermeabilizzazioni, visto la loro ormai longeva presenza sul mercato che ne ha permesso lo sviluppo.

Nelle opere di impermeabilizzazione con membrane bituminose la posa può avvenire su svariati tipi di supporto come calcestruzzo, metallo, legno, pannelli isolanti; spesso la faccia inferiore presenta un film termofusibile attraverso cui si ottiene, con un’apposita fiamma, l’aderenza fra le parti.

Per garantire una maggior durata si procede con l’applicazione di uno strato di finitura che varia in base al tipo di destinazione (carrabile, pedonale, praticabile solo per la manutenzione, tetto, giardino). I materiali più usati in questi casi sono le scagliedi ardesia o pellicole di materiale metallico come rame o alluminio.

Interventi di impermeabilizzazioni bituminose trovano la loro applicazione nelle opere civili, industriali, architettoniche, ambientali, parcheggi, fondazioni e opere interrate.

Le membrane sintetiche sono di più recente sviluppo nel campo delle impermeabilizzazioni.
Punto di forza di queste membrane è sicuramente la loro atossicità e il mantenimento nel tempo delle prestazioni iniziali di resistenza agli agenti atmosferici, di resistenza al fuoco a all’attacco dei microrganismi.

Opere di impermeabilizzazione sintetica possono essere applicate negli stessi campi delle membrane bituminose; in più, le loro caratteristiche ne permettono l’uso nelle impermeabilizzazioni di opere idrauliche (serbatoi, bacini, piscine, gallerie).