IMPERMEABILIZZAZIONE DI TETTI SOLAI E TERRAZZI Merano: Una nuova generazione di prodotti per l’impermeabilizzazione: la poliurea.

Se avete problemi di infiltrazioni e umidità starete pensando a come impermeabilizzare il vostro tetto. Ebbene, in questo articolo andremo a vedere un prodotto davvero interessante: la poliurea a freddo. L’impermeabilizzazione con poliurea è infatti un’ottima soluzione per problematiche legate all’umidità dei soffitti.

La tecnica di applicazione della poliurea a freddo può essere eseguita anche in maniera amatoriale, basta avere un rullo, un pennello o con un airless (in base alla dimensione delle superfici da impermeabilizzare) con i quali applicare la poliurea per impermeabilizzazioni.

Impermeabilizzare oggi non comporta, come avveniva nel passato, un’attività di demolizione. L’impermeabilizzazione con poliurea infatti consente la posa in modo veloce e con caratteristiche eccellenti, come elasticità e resistenza agli agenti atmosferici e al tempo. La posa della poliurea a freddo è perciò una tecnica semplice e veloce, oltre che economica. Per avere risultati di assoluta qualità non esitate a contattare i nostri esperti.

La poliurea per impermeabilizzazioni, un elastomero impermeabilizzante totalmente ecologico, può essere a freddo o a caldo (la cosiddetta poliurea a spruzzo), tramite un’applicazione, meglio se effettuata da tecnici specializzati, tramite, come già detto, con rulli o airless, oppure con macchinari specializzati. Per ottenere un risultato ottimo bisognerà pulire la superficie sulla quale va applicata la poliurea. Vanno perciò rimossi olii, grassi e qualsiasi altro componente che possa alterare la posa della poliurea.

Articoli

mpermeabilizzazione e protezione di ponti, piscine, vasche, viadotti, dighe, serbatoi per bio-gas, canali. Ripristino tetti in guaine bituminose, lamiere e calcestruzzo.

Zukunfthandel si è affermata nell’impermeabilizzazione di pavimenti e si avvale di strumentazioni e di professionisti dalla consolidata esperienza, per soddisfare le esigenze costruttive e di ripristino dei clienti con soluzioni mirate. A tal proposito proponiamo un sistema a due componenti, frutto della migliore tecnologia tedesca, che può essere impiegato sia come impermeabilizzazione che come rivestimento

La scelta di impermeabilizzare una pavimentazione garantisce protezione di lunga durata e risulta ottimale sia per nuove costruzioni sia per ristrutturazioni. Il rivestimento, eseguito con graniglia di quarzi ceramizzati colorati, oltre alla funzione impermeabilizzante esalta l’aspetto decorativo.

Le membrane bituminose sono tra i materiali più evoluti nel campo delle impermeabilizzazioni, visto la loro ormai longeva presenza sul mercato che ne ha permesso lo sviluppo.

Nelle opere di impermeabilizzazione con membrane bituminose la posa può avvenire su svariati tipi di supporto come calcestruzzo, metallo, legno, pannelli isolanti; spesso la faccia inferiore presenta un film termofusibile attraverso cui si ottiene, con un’apposita fiamma, l’aderenza fra le parti.

Per garantire una maggior durata si procede con l’applicazione di uno strato di finitura che varia in base al tipo di destinazione (carrabile, pedonale, praticabile solo per la manutenzione, tetto, giardino). I materiali più usati in questi casi sono le scagliedi ardesia o pellicole di materiale metallico come rame o alluminio.

Interventi di impermeabilizzazioni bituminose trovano la loro applicazione nelle opere civili, industriali, architettoniche, ambientali, parcheggi, fondazioni e opere interrate.

Le membrane sintetiche sono di più recente sviluppo nel campo delle impermeabilizzazioni.
Punto di forza di queste membrane è sicuramente la loro atossicità e il mantenimento nel tempo delle prestazioni iniziali di resistenza agli agenti atmosferici, di resistenza al fuoco a all’attacco dei microrganismi.

Opere di impermeabilizzazione sintetica possono essere applicate negli stessi campi delle membrane bituminose; in più, le loro caratteristiche ne permettono l’uso nelle impermeabilizzazioni di opere idrauliche (serbatoi, bacini, piscine, gallerie).

Isolazione tetti: Isolare termicamente la propria abitazione ha un’importanza fondamentale perchè permette di godere di un maggior comfort ambientale e allo stesso tempo di risparmiare sulle spese per il riscaldamento.

Per scegliere il miglior isolante è importante considerare le sue proprietà ma anche le caratteristiche della struttura da isolare e le prestazioni che si desiderano ottenere. In questo focus faremo una panoramica sulle caratteristiche dei principali materiali per isolamento termico presenti in commercio e gli eventuali campi di applicazione. 


Elastomero “imparentato” con il poliuretano, la poliurea e` largamente impiegata nella coibentazione di edifici e altre strutture. Le ottime capacita` isolanti (contro caldo e freddo, rumori e umidita`), rendono infatti la poliurea praticamente onnipresente nell’edilizia abitativa e industriale odierna.

Ecco di seguito qualche esempio di cosa puoi costruire con la poliurea?:

Copertura per tetti piani. Una protezione resistente alla pioggia, ma anche all’azione dei raggi ultravioletti, al vento, al freddo, e agli effetti del tempo. Calpestabile gia` dopo pochi secondi dall’applicazione.

Isolamento termico dei muri perimetrali. Finalizzata al risparmio energetico e al benessere di coloro che abitano l’immobile, una coibentazione in poliurea possiede un potere isolante significativamente maggiore – a parita` di spessore – rispetto alla generalita` delle altre sostanze comunemente impiegate a tale scopo.

Ripristino di guaine. La presenza di guaine in buone condizioni e` un elemento imprescindibile dell’abitabilita` di case private ed edifici pubblici. Quando le guaine mostrano segni di usura, la poliurea puo` servire a ripristinarne l’efficienza.

La coibentazione del tetto è indispensabile al fine di garantire il massimo comfort degli ambienti interni. Un tetto non isolato, infatti, determina una dispersione di calore che rende gli appartamenti troppo freddi in inverno e troppo caldi in estate. Per evitare un eccessivo consumo e ridurre gli sprechi di energia e di denaro, perciò, bisogna adottare la migliore soluzione per la coibentazione del tetto. Tra le alternative che possono essere prese in considerazione, spicca senza dubbio il poliuretano. Questo materiale è perfetto per realizzare una coibentazione a spruzzo su qualsiasi tipo di superficie, dai tetti ventilati a quelli in legno.



IMPERMEABILIZZAZIONE DI TETTI SOLAI E TERRAZZI: Le Infiltrazioni di acqua dai muri, dal solaio e nei locali interrati danneggiano la strutturta del fabbricato.  zukunfthandel effettua servizi di eccellenza nel settore delle impermeabilizzazioni dell’edilizia civile e industriale.La società si avvale di tecnologie e di strumentazioni all’avanguardia, utilizzando esclusivamente prodotti di qualità certificata, tra i quali possono essere richieste pavimentazioni impermeabili poliuretaniche autolivellanti per finiture di pregio, impermeabilizzazioni a basso spessore con poliurea a spruzzo, realizzazioni di giunti strutturali con elastomeri, formazione di calcestruzzo impermeabile per cristallizzazione, primer d’aggancio, resine polimeriche o poliuretaniche idroespansive e moltissimo altro.
zukunfthandel interviene in tutte le situazioni in cui l’acqua può arrecare danni strutturali con servizi che coinvolgono ogni elemento, dai muri interrati ai sottotetti. Un’impermeabilizzazione di qualità è indispensabile per salvaguardare un edificio dall’umidità e per evitare che questo possa essere soggetto a infiltrazioni di ogni tipo.

La tecnologia utilizzata ci consente di intervenire dall’interno dei vani interrati (box auto, taverne, cantine, fosse degli ascensori) evitando così le costose operazioni di demolizione dei giardini pensili, dei pavimenti, degli scavi con accatastamento del terreno, ecc…
Le infiltrazioni nei locali interrati vengono eliminate immediatamente e definitivamente dall’interno, anche in presenza di copiose venute d’acqua, mediante il posizionamento di idonei iniettori e successive iniezioni di resina poliuretanica idroespansiva o acrilica iniettata a pressioni variabili.