La poliurea permette di creare uno strato continuo e monolitico nel rivestimento delle superfici, anche delle più complesse differenziandola notevolmente da gli altri sistemi impermeabilizzanti.

Applicazione idonee per poliurea

Questo tipo di intervento permette l’applicazione anche su materiali metallici; è particolarmente indicato per il settore industriale e meccanico per la protezione dall’umidità e dall’attacco chimico.

  • Impermeabilizzazioni di tetti giardino e di tetti rovesci.
  • Impermeabilizzazione di coperture in lamiera metallica.
  • Impermeabilizzazione di impalcati di ponti e viadotti.
  • Impermeabilizzazione di vasche, serbatoi e opere idrauliche in genere anche di sostanze aggressive.
  • Impermeabilizzazione di serbatoi e vasche di acqua potabile e buona resistenza agli agenti aggressivi chimici.
  • Protezione di macchinari in metallo soggetti ad abrasione.

Noi di Zukunfthandel ci occupiamo di Isolamento termico esterno in poliurea Trentino Alto Adige. Appartenente alla categoria degli elastomeri, la Poliurea e` un innovativo materiale isolante che trova largo impiego nell’odierna industria edile (e non solo edile). La particolare composizione chimica conferisce a tale sostanza caratteristiche “comportamentali” molto vantaggiose, in termini di durevolezza e facilita` di applicazione (ad esempio, la forte adesivita` e la capacita` di resistere agli agenti corrosivi). E permette di utilizzarla per ricoprire superfici di qualunque tipo (legno, laterizi, guaine bituminose, metalli, calcestruzzi etc.). Poliureaitalia effettua opere di efficientamento edilizio (civile e industriale), con poliurea pura o ibrida di elevata qualità.
La poliurea si rivela quindi particolarmente indicata per realizzare opere isolanti in favore di edifici gia` costruiti ed abitati, quali per esempio i cappotti termici esterni. Con pochi disagi per i residenti degli immobili (che non sono costretti a lasciare le proprie abitazioni), l’isolamento termico esterno risulta ancora piu` rapido se eseguito con poliurea. La possibilita` di applicarla “a spruzzo” anche a basse temperature, permette infatti alla poliurea di aderire uniformemente alle superfici trattate – siano esse orizzontali o verticali – e in maniera praticamente immediata (5-7 secondi il tempo necessario all’indurimento; circa 60  secondi per la pedonabilita`). La coibentazione in poliurea non prevede giunzioni, differenze di spessore e, di conseguenza, ponti termici. Puo` essere sovraverniciata e rivestita. Resiste al tempo, ai solventi, alle abrasioni e ai raggi solari; e non “ammette” infiltrazioni di acqua.
La poliurea presenta, inoltre, spiccate proprieta` impermeabilizzanti, deumidificanti e fonoassorbenti. Oltre a difendere le abitazioni dalle temperature estreme, dunque, un cappotto termico con poliurea assicura anche: maggiore protezione dai rumori esterni e una buona privacy all’interno delle mura di casa. Prevenendo allo stesso tempo la formazione di condense e ammuffimenti.

Siamo Esperti in Materiali e Tecnologie per il Risparmio Energetico

Usiamo il Poliuretano espanso a spruzzo e la  Poliurea per migliorare Confort e Benessere di casa tua, risparmiando

IMPERMEABILIZZAZIONE CASE POLIUREA:
L’impermeabilizzazione con poliurea è una tecnica all’avanguardia nel campo dell’edilizia.

Ecco di seguito qualche esempio di cosa puoi costruire con la poliurea?:

Copertura per tetti piani. Una protezione resistente alla pioggia, ma anche all’azione dei raggi ultravioletti, al vento, al freddo, e agli effetti del tempo. Calpestabile gia` dopo pochi secondi dall’applicazione.

Isolamento termico dei muri perimetrali. Finalizzata al risparmio energetico e al benessere di coloro che abitano l’immobile, una coibentazione in poliurea possiede un potere isolante significativamente maggiore – a parita` di spessore – rispetto alla generalita` delle altre sostanze comunemente impiegate a tale scopo.

Ripristino di guaine. La presenza di guaine in buone condizioni e` un elemento imprescindibile dell’abitabilità di case private ed edifici pubblici. Quando le guaine mostrano segni di usura, la poliurea può servire a ripristinarne l’efficienza.

Le Infiltrazioni di acqua dai muri, dal solaio e nei locali interrati danneggiano la struttura del fabbricato. Il passaggio dell’acqua nel calcestruzzo provoca l’ossidazione del ferro e di conseguenza, l’indebolimento della struttura.

Come si risolve questo sgradito problema evitando di demolire giardini, pavimenti o marciapiedi, per non parlare di rimuovere e scavare con meccanici il terreno circostante il fabbricato?

La risoluzione definitiva, rapida, sicura e sicuramente  meno costosa ed invasiva, che permette di fermare in modo pressochè immediato le infiltrazioni d’acqua, è certamente molto ben rappresentata dalle iniezioni di resine idroespansive poliuretaniche o dalle resine acriliche.

In caso di edifici già abitati, si può intervenire direttamente dall’interno della struttura, realizzando dei semplici fori che in genere sono di diametro 12-14 mm, a cui saranno successivamente applicati degli iniettori muniti di valvole di non ritorno.

A questo punto, a seconda delle resine utilizzate ( poliuretaniche mono o bi-componenti, acriliche, silicee, ecc…), si procede ad effettuare, mediante idonee pompe, delle “iniezioni” sigillanti, in prossimità delle infiltrazioni.

A questo punto, per effetto della bassa viscosità del materiale pompato e della pressione generata dalla pompa, la resina, andrà a sigillare immediatamente le venute d’acqua fino dal punto di ingresso.

I vantaggi che il costruttore, il proprietario e comunque l’utilizzatore dell’appartamento sono subito riscontrabili:

  • Benessere abitativo (minor umidità = miglio comfort abitativo )
  • Salubrità del fabbricato